Un Blog di Claudio Gibellato dedicato alla grammatica italiana a un livello più avanzato, rivolto a quegli studenti che vogliono perfezionare il loro dominio della lingua italiana dal livello B1 al livello C1. Fai clic sui link sopra per vedere altri Blog dello stesso autore.

esame DITALS

esame DITALS

(Certificazione di competenza in didattica dell’Italiano a Stranieri)

L'esame DITALS nasce nel 1994 come strumento di certificazione della competenza didattica dei docenti di Italiano all'estero.

Tuttavia, l'incremento degli studenti stranieri nelle Università italiane e la crescente presenza di lavoratori stranieri immigrati hanno motivato una richiesta sempre maggiore di insegnanti di lingua italiana.

Di conseguenza, l'esame DITALS ha ampliato il suo raggio di azione andando a testare anche la competenza didattica di chi, di madrelingua italiana, insegna o aspira ad insegnare la propria lingua come L2 in Italia.

Nel 2004 viene introdotto un livello d'esame denominato pre-DITALS (o di I livello, che affianca la DITALS già esistente, rinominata di II livello), per far fronte alla crescente richiesta da parte di chi, pur avendo esperienza di insegnamento dell'italiano a stranieri (in Italia e all'estero) non dispone di una adeguata preparazione teorica.

DITALS di II livello

Destinatari

L'esame DITALS di II livello può essere sostenuto da cittadini italiani e stranieri in possesso dei seguenti prerequisiti:

Ottima conoscenza dell'italiano (livello C2 del Quadro Comune Europeo).Diploma di laurea specifico.

Corso preparatorio DITALS di II livello svolto a Siena o presso gli enti monitorati, o corso universitario specifico (inerente la didattica dell'italiano L2) con superamento dell'esame finale o, in alternativa, il possesso della Certificazione DITALS di I livello o di titolo omologo.

Dichiarazione che attesti l'attività di insegnamento a stranieri o l'attività di tirocinio in classi di italiano a stranieri, in Italia o all'estero (minimo 150 ore) o, in alternativa, il possesso della Certificazione DITALS di I Livello o titolo omologo.

N.B. I candidati che non sono in possesso di un diploma di laurea specifico possono comunque sostenere l'esame DITALS di II livello se in possesso di dichiarazione che attesti 150 ore di insegnamento di italiano a stranieri, oltre alle 150 obbligatorie.

I candidati che non sono in possesso di un diploma di laurea (ma solo di un diploma di scuola superiore che garantisce l'accesso all'università nel proprio paese) possono comunque sostenere l'esame DITALS di II livello se:

  • sono in possesso di dichiarazione che attesti 150 ore di insegnamento di italiano a stranieri, oltre alle 150 obbligatorie
  • sono in possesso della Certificazione DITALS di I livello per almeno due profili di utenti.


Le prove e la valutazione

L'esame DITALS contiene delle sezioni teoriche e altre pratico-operative. 
Dal punto di vista teorico verranno verificate le competenze su argomenti di tipo linguistico, sociolinguistico e glottodidattico; dal punto di vista pratico-operativo verrà valutata la capacità di analizzare e integrare materiali didattici esistenti, didattizzare materiali autentici, creare lo schema di una unità didattica, ideare prove di comprensione, produzione o verifica.

Struttura dell'esame

L'esame è costituito da quattro sezioni e richiede 5 ore di tempo per la parte scritta (sezioni A, B e C) e 10 minuti circa per la parte orale (sezione D), previa preparazione di circa 30 minuti:

Sezione A: Analisi di materiali didattici. 
Sezione B: Costruzione di materiali didattici. 
Sezione C: Conoscenze teoriche (20 quesiti, sotto forma di domande aperte o chiuse). 
Sezione D: Competenze glottodidattiche orali (una registrazione audio del candidato, a cui viene chiesto di misurarsi oralmente con dei compiti comunicativi legati alla funzione di docente di italiano a stranieri).

Per ottenere il titolo DITALS di II livello il candidato deve raggiungere un punteggio minimo in tutte le sezioni di cui si compone l'esame (sezione A: 12/20; sezione B: 12/20; sezione C: 30/40; sezione D: 12/20).

I candidati potranno capitalizzare le prove superate e sostenere di nuovo solo le prove non superate, entro l'anno successivo a quello in cui sia stato sostenuto l'esame.

La correzione delle prove è compito della Commissione Scientifica DITALS dell'Università per Stranieri di Siena, il cui giudizio è definitivo e insindacabile.

Obiettivi

Il conseguimento del titolo DITALS di II livello indica il possesso di una competenza avanzata nell'insegnamento dell'italiano come lingua straniera a qualsiasi profilo di apprendenti.
SHARE

Claudio Gibellato

Professore di italiano per stranieri alla Dante Alighieri dall’anno 2002 – Professore di italiano al liceo – Responsabile della creazione degli esami ministeriali di italiano per il Ministero dell’Educazione Pubblica – Autore di diversi blog sulla grammatica italiana, sui verbi italiani, per imparare l’italiano, ecc. – Esperto in programmazione web e marketing digitale

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 comentarios:

Publicar un comentario