Un Blog di Claudio Gibellato dedicato alla grammatica italiana a un livello più avanzato, rivolto a quegli studenti che vogliono perfezionare il loro dominio della lingua italiana dal livello B1 al livello C1. Fai clic sui link sopra per vedere altri Blog dello stesso autore.

il significato dei nomi

il significato dei nomi

il significato dei nomi italiani


Il significato dei nomi, è una classificazione che ci permette di distinguere meglio le parole a cui fanno riferimento inomi, basandoci in ciò che significano.

Suddivisione secondo il significato dei nomi.

Nomi propri e nomi comuni

I nomi comuni si usano quando non è necessario identificare esattamente una persona o una cosa di una determinata categoria e, quindi, la indichiamo in modo generico:

il significato dei nomi il significato dei nomi il significato dei nomi italiani
auto scarpe burattino

Se analizziamo il significato dei nomi (auto, burattino e scarpe) possiamo notare che si possono riferire a qualunque auto, qualunque burattino e qualunque scarpa all´interno della loro categoria

I nomi comuni si scrivono con la lettera iniziale minuscola, tranne quando sono usati come nomi propri per indicare animali o cose personificate:

Il Gatto e la Volpe scapparono veloci.

I nomi propri si usano, invece, per indentificare esattamente una persona o una cosa particolare, attraverso un nome unico che gli appartiene, questo permette distinguerla da altre persone o cose che appartengono alla stessa categoria:

il significato dei nomi il significato dei nomi il significato dei nomi italiani
Ferrari Nike Pinocchio

Se invece analizziamo il significato dei nomi (Ferrari, Pinocchio e Nike) possiamo notare che si riferiscono a cose ben precise e uniche all´interno della loro categoria

I nomi propri si scrivono con la lettera iniziale maiuscola tranne quando sono usati come nomi comuni per indicare un tipo di umano:

tuo padre è un ercole (un tipo molto forte)


Nomi concreti e i nomi astratti

I nomi concreti indicano esseri viventi o cose concrete che possiamo percepire attraverso i nostri cinque sensi, quindi che possiamo toccare, vedere, udire, gustare o annusare:

il tavolo (si può toccare) 
il film (si può vedere) 
la musica (si può ascoltare) 
il fiore (si può annusare) 
gli spaghetti (si possono gustare)


I nomi astratti indicano concetti e idee che non si possono percepire attraverso i nostri sensi fisici, ma sono una creazione della fantasia, dell´immaginazione dei nostri propri pensieri:

l´amicizia 
la perseveranza 
la volontà

Non è sempre possibile fare una distinzione chiara fra nomi concreti e nomi astratti, infatti molti nomi come per esempio:

salto 
caduta 
sonno 
corsa

possono appartenere alle due categorie perché indicano avvenimenti che possiamo percepire attraverso i sensi ma che sono privi di una consistenza materiale.


Nomi individuali e nomi collettivi

I nomi individuali si riferiscono sempre a un solo organismo vivente, una sola persona, un solo animale o una sola cosa:

l´albero 
il ragazzo 
l´uccello
           la nave             
                                     
I nomi collettivi indicano sempre un insieme di organismi viventi, persone, animali o cose della stessa specie:

il bosco 
la folla 
lo stormo 
la flotta

Sia i nomi individuali che collettivi appartengono sempre ai nomi concreti.


Nomi numerabili e nomi massa

I nomi numerabili indicano entità delimitabili:

un libro 
una stanza 
un albero

I nomi massa o non numerabili, al contrario, indicano sostanze amorfe, senza forma come i liquidi o materiali considerati genericamente:

acqua (materiale amorfo) 
sale (materiale amorfo) 
legno (sostanza generica) 
ferro (sostanza generica)



SHARE

Claudio Gibellato

Professore di italiano per stranieri alla Dante Alighieri dall’anno 2002 – Professore di italiano al liceo – Responsabile della creazione degli esami ministeriali di italiano per il Ministero dell’Educazione Pubblica – Autore di diversi blog sulla grammatica italiana, sui verbi italiani, per imparare l’italiano, ecc. – Esperto in programmazione web e marketing digitale

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 comentarios:

Publicar un comentario en la entrada