Un Blog di Claudio Gibellato dedicato alla grammatica italiana a un livello più avanzato, rivolto a quegli studenti che vogliono perfezionare il loro dominio della lingua italiana dal livello B1 al livello C1. Fai clic sui link sopra per vedere altri Blog dello stesso autore.

Le olimpiadi dell'età antica

Le olimpiadi dell'età antica

Leggi il seguente testo e completa le affermazioni che seguono scegliendo una delle quattro possibilità, puoi stampare l'esercizio prima di farlo. Controlla poi le tue risposte pulsando sul bottone "Soluzione", devi esserti registrato come utente per poter vedere le soluzioni. Puoi stampare l'esercizio prima di farlo scaricando il file QUI.


I principali giochi nazionali greci furono le Olimpiadi, istituite nel 776 a.C. e celebrate da allora in poi regolarmente ogni quattro anni. I giorni in cui si svolgevano le gare erano di festa per tutti i Greci; gli storici ci informano che, se era in corso una guerra, in quei giorni si sospendevano i combattimenti.

Questi giochi, fatti in onore di Zeus, signore dell’Olimpo, si svolgevano ad olimpia, nel Peloponneso, sulle rive del fiume Alfeo. Olimpia non fu mai una città, ma solo un centro religioso destinato a queste feste.

Le feste avevano luogo nell’estate, tra luglio e agosto, e una gran moltitudine di persone accorreva allora ad Olimpia da ogni parte della Grecia. I mercanti alzavano tende e baracche per mettere in vendita merci svariate, gli acrobati davano spettacolo negli spiazzi, gli oratori arringavano la folla.

Le condizioni del pubblico erano tutt’altro che confortevoli. Ad Olimpia c’era un solo albergo, destinato alle personalità, e la gente comune doveva dormire all’aperto, per terra, o sotto i porticati. I più ricchi si alzavano una tenda. Il caldo spesso era soffocante, l’acqua tanto scarsa.

Mosche, zanzare e altri insetti tormentavano gli spettatori, e si facevano appositi sacrifici a Zeus, perché li liberasse da questo supplizio.

Nonostante ciò, la passione per i giochi era così grande, che ogni volta accorrevano dalle quaranta alle cinquantamila persone.

Le feste duravano sette giorni, di cui il primo e l’ultimo dedicati a cerimonie religiose, e i cinque intermedi alle gare, che erano, nell’ordine, di corsa, corsa doppia, corsa lunga, pentathlon, lotta, pugilato, pancrazio, corsa di fanciulli, lotta di fanciulli, pugilato di fanciulli, corsa armata, corsa con le quadrighe, corsa a cavallo. I nomi dei vincitori venivano incisi in lapidi di marmo o di bronzo collocate nel ginnasio. L’unico premio immediato consisteva in una corona d’olivo selvatico.

Da: I Greci nell’età di Pericle – G. Barbieri - Loescher



1. Le Olimpiadi 
A) si celebravano per quattro anni. 
B) furono istituite 776 anni dopo la nascita di Cristo. 
C) si celebravano nei giorni di festa di tutti i Greci. 
D) facevano sospendere i combattimenti durante la guerra.

2. Questi giochi 
A) si svolgevano lontano dal fiume. 
B) si svolgevano in onore all'Olimpo. 
C) si svolgevano in un centro religioso destinato a queste feste. 
D) si svolgevano sulle rive del Peloponneso.

3. Le feste 
A) si facevano prima di luglio e agosto. 
B) facevano correre una gran moltitudine di gente ogni ora da ogni parte della Grecia. 
C) si facevano per mettere in vendita merci svariate. 
D) erano anche un'occasione per assistere agli spettacoli offerti dagli acrobati.

4. Durante le Olimpiadi 
A) le condizioni del pubblico erano molto scomode. 
B) la gente comune dormiva in un solo albergo. 
C) la gente comune dormiva in tenda. 
D) la temperatura era piacevole.

5. Gli insetti 
A) erano offerti in sacrificio a Zeus. 
B) erano composti da mosche e zanzare. 
C) non lasciavano in pace gli spettatori. 
D) non davano fastidio agli spettatori.

6. Le Olimpiadi 
A) appassionavano la gente. 
B) non piacevano alla gente. 
C) facevano accorrere qualche volta fra le quaranta e le cinquantamila persone. 
D) non avevano una grande affluenza di persone per la scomodità e gli insetti.

7. Le feste 
A) erano completamente dedicate alle gare. 
B) duravano una settimana. 
C) iniziavano con una cerimonia religiosa e finivano con le gare. 
D) iniziavano con le gare e finivano con una cerimonia religiosa.

8. I vincitori 
A) venivano collogati nel ginnasio. 
B) venivano lapidati con marmo. 
C) venivano premiati con una corona d’olivo selvatico. 
D) venivano incoronati immediatamente nel ginnasio.

SOLUZIONE

SHARE

Claudio Gibellato

Professore di italiano per stranieri alla Dante Alighieri dall’anno 2002 – Professore di italiano al liceo – Responsabile della creazione degli esami ministeriali di italiano per il Ministero dell’Educazione Pubblica – Autore di diversi blog sulla grammatica italiana, sui verbi italiani, per imparare l’italiano, ecc. – Esperto in programmazione web e marketing digitale

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 comentarios:

Publicar un comentario