Un Blog di Claudio Gibellato dedicato alla grammatica italiana a un livello più avanzato, rivolto a quegli studenti che vogliono perfezionare il loro dominio della lingua italiana dal livello B1 al livello C1. Fai clic sui link sopra per vedere altri Blog dello stesso autore.

Trapassato remoto



Trapassato remoto



Il trapassato remoto è formato dal passato remoto dall’ausiliare essere o avere più il participio passato del verbo:

Ebbero mangiato
Furono andati

Si utilizza per indicare un fatto che avviene prima di un altro fatto espresso con il passato remoto:

Lo spettacolo cominciò dopo che ebbero spento le luci

Il trapassato remoto deve esprime un evento immediatamente anteriore rispetto a quello espresso dal passato remoto e deve sempre essere introdotto da:

quando

quando ebbe finito di parlare tutti cominciarono ad applaudire

dopo che

dopo che il professore se ne fu andato tutti cominciarono a parlare

appena

appena fu eletto cominciò a governare

e non si può utilizzare nelle preposizioni principali ma solamente nelle preposizioni subordinate (frase secondaria)

Il trapassato remoto non si può utilizzare con il passato prossimo.

Quando i bambini ebbero finito di studiare, sono andati a giocare in giardino.

Non si può utilizzare neanche in una preposizione causale:

Lucia uscì di casa perché l’ebbero chiamata.

Bisogna acclarare che dal Novecento in poi il trapassato remoto non viene quasi più utilizzato e si trova solamente nella lingua letteraria di tono elevato.


SHARE

Claudio Gibellato

Professore di italiano per stranieri alla Dante Alighieri dall’anno 2002 – Professore di italiano al liceo – Responsabile della creazione degli esami ministeriali di italiano per il Ministero dell’Educazione Pubblica – Autore di diversi blog sulla grammatica italiana, sui verbi italiani, per imparare l’italiano, ecc. – Esperto in programmazione web e marketing digitale

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 comentarios:

Publicar un comentario